Sport&Salute

Che benessere fisico e psichico abbiano sicuramente una correlazione è cosa ormai nota e risaputa. Ma oggi è stato anche scientificamente dimostrato che un’attività fisica costante allontana l’invecchiamento ed inoltre induce un miglior stato di salute, riducendo il rischio di coronaropatie, ipertensione, alcune forme tumorali nonché la depressione. Il maggior apporto di ossigeno ai polmoni consente poi di disporre di più forza, sia essa fisica o mentale (tanto che un’attività fisica regolare viene spesso consigliata a chi vuole smettere di fumare).

In ogni caso, l’esercizio fisico deve costituire una gradita parentesi nella routine giornaliera, un impegno naturale ma soprattutto piacevole. Serve un mese perché l’attività scelta si trasformi in un’abitudine ed almeno 6 perché i primi benefici si facciano sentire. Tutti sanno che lo sport è importante per rimanere in salute, ma forse non tutti si rendono conto di quanto l’attività fisica sia potente come mezzo per prevenire o addirittura curare molte malattie. La salute è senz’altro una delle motivazioni che spingono a praticare sport in tarda età, ma questo non avviene altrettanto tra i giovani, anzi spesso accade il contrario.

Ricerche condotte da alcuni centri di medicina dello sport hanno permesso di stabilire che il fisico risente positivamente già di soli 30 minuti, anche non consecutivi, di moto al giorno. La mancanza di esercizio fisico è, al contrario, estremamente dannosa: i danni causati dalla sedentarietà sono stati talvolta addirittura paragonati a quelli causati dal fumare mezzo pacchetto di sigarette al giorno. Gli effetti benefici di una sana attività sportiva si possono riscontrare, in tempi non proprio lunghissimi, anche nella vita di tutti i giorni: sistema immunitario più forte (quindi meno influenze, raffreddori etc.), migliore circolazione sanguigna, minore ritenzione idrica, migliore qualità del sonno e, naturalmente, mantenimento del peso ideale.


E’ infatti noto che una buona alimentazione sia necessaria e doverosa per mantenere sano il nostro corpo e farlo funzionare al meglio. E se questo è valido per qualunque persona “normale”, che svolge una vita più o meno sedentaria, tanto più lo è per coloro che dal proprio corpo devono ottenere molto di più in termini di prestazioni fisiche e consumo energetico. Per chi pratica sport, infatti, l’alimentazione riveste un ruolo determinante: è importante che lo sportivo sappia quali sono gli alimenti che lo possono aiutare nella propria attività ed in quali quantità e modalità deve assumerli per poterne trarre tutti i benefici possibili. Esistono infatti differenze nell’alimentazione da seguire, a seconda dell’attività che si pratica. Partendo da questo assunto è necessario crearsi una consapevolezza alimentare, e prendere confidenza con pochi concetti generali che è utile conoscere per impostare una corretta alimentazione, in relazione agli sforzi fisici da sostenere.

zv7qrnb
zv7qrnb