m4s0n501

Chi siamo

Bracco è un Gruppo integrato multinazionale che opera nel settore della salute attraverso quattro Business Unit: Bracco Imaging (diagnostica per immagini), Farma (farmaci etici e da banco), Acist (dispositivi medicali e sistemi avanzati di somministrazione di mezzi di contrasto e il CDI – Centro Diagnostico Italiano di Milano. Complessivamente il Gruppo occupa oltre 2900 dipendenti, con un fatturato consolidato di 1,1 miliardi di euro, di cui circa il 68% sui mercati esteri ed è presente in tutto il mondo. L’azienda investe annualmente in Ricerca & Sviluppo oltre il 10% del fatturato di riferimento nell’imaging diagnostico e nei dispositivi medicali avanzati e vanta un patrimonio di oltre 1500 brevetti.

Nata come azienda farmaceutica nel 1927, nei decenni Bracco ha intensificato il suo impegno nella ricerca e nell’innovazione specializzandosi negli agenti di contrasto per la diagnostica medica. Tappa fondamentale è stato negli anni ‘70 lo sviluppo della molecola di iopamidolo, il primo mezzo di contrasto non-ionico pronto all’uso. A questo successo si è affiancato dalla fine degli anni ‘80 l’avvio di un piano di internazionalizzazione, a iniziare dagli Stati Uniti oggi il primo mercato della società.

La controllata Bracco Imaging Spa è uno dei leader internazionali nella diagnostica per immagini.

Bracco Imaging offre un portafoglio di prodotti e soluzioni per tutte le modalità diagnostiche: Raggi X (inclusa la Tomografia Computerizzata – TC), Risonanza Magnetica (MRI), Ultrasuoni (US) e Medicina Nucleare (NI). Gli agenti imaging sono prodotti farmaceutici utilizzati per agevolare la diagnosi e il monitoraggio di differenti patologie.

La società opera in oltre 90 paesi nel mondo, sia direttamente sia indirettamente, tramite filiali, joint venture, accordi di licenza e distribuzione. Attraverso un continuo sviluppo del portafoglio prodotti, Bracco Imaging vanta posizioni rilevanti nelle aree geografiche chiave: in Nord America, con Bracco Diagnostics Inc. USA con sede a Princeton (New Jersey); in Canada con una società a Montreal; in Europa, con sedi e uffici nei più importanti paesi; in Giappone, dove opera attraverso un accordo di licenza con Bayer Schering e attraverso la Joint Venture BRACCO-EISAI Co., Ltd. Inoltre, è presente in Brasile, in Corea del Sud e in Cina attraverso Bracco Sine Pharmaceutical Corp. Ltd, una Joint Venture controllata al 70%.

Bracco Imaging è all’avanguardia nella Ricerca & Sviluppo, con un approccio orientato all’efficienza di processo e un ricco percorso di innovazioni in tutte le modalità dell’Imaging Diagnostico. Le attività di R&S sono concentrate nei centri di ricerca localizzati a Colleretto Giacosa (Italia), Ginevra (Svizzera) e Princeton, NJ (USA). Ogni centro di ricerca possiede esperienze e competenze altamente specializzate in differenti modalità e tecniche di Imaging Diagnostico. Funzioni di sviluppo e supporto addizionali si trovano a Milano, Beijing, Costanza (Germania), Montreal (Canada) e Tokyo (Giappone). Bracco Imaging ha siglato diversi accordi di collaborazione per la ricerca con prestigiose università, centri di ricerca di ospedali e società Biotech in vari Paesi nel mondo.

Bracco Imaging, attraverso investimenti continui nei processi operativi, ha raggiunto eccellenti livelli di qualità e di conformità per una produzione ecologicamente sostenibile. Le attività produttive sono localizzate in Italia (Ceriano Laghetto, Torviscosa e Ivrea), Canada (Montreal), Svizzera (Ginevra), Germania (Singen), Giappone (Saitama) e Cina (Shanghai).

Nel settore dell’imaging diagnostico l’offerta di prodotti Bracco è completata attraverso la statunitense Acist da numerosi dispositivi e medicinali avanzati e da strumentazioni per la somministrazione dei liquidi diagnostici nella cardiologia e nella radiologia. La società, acquisita da Bracco nel 2001, ha la sua sede centrale e un avanzato centro di ricerca e produzione a Minneapolis (Minnesota – USA), ed è presente in Europa e in Asia con due uffici commerciali. I suoi iniettori sono utilizzati in più di 40 paesi nei centri ospedalieri più avanzati mentre 10 milioni di persone sono già state sottoposte a procedure di angiografia cardiovascolare con le strumentazioni Acist.

Il Gruppo Bracco in Italia ha anche una rilevante presenza in settori terapeutici strategicamente importanti quali quello gastrointestinale, neurologico, endocrinologico, e cardiovascolare, con farmaci a marchio proprio o su licenza. Bracco spa opera sul territorio con una rete di informatori scientifici sostenuti e affiancati da una capillare organizzazione distributiva. Rete che gode di un’eccezionale reputazione presso i farmacisti.

Il marchio Bracco è largamente conosciuto tra il grande pubblico anche grazie ai prodotti da banco, farmaceutici e dietetici e nutraceutici. Tra i più apprezzati sul mercato Cebion, Xamamina, Euclorina, la linea di colliri Alfa e di integratori per lo sport Friliver.

Un’altra attività importante del Gruppo Bracco è quella dei servizi per la salute svolta attraverso il Centro Diagnostico Italiano. Il CDI è una struttura sanitaria poliambulatoriale con sede centrale a Milano e con 20 sedi decentrate in città e nella Regione Lombardia nelle quali è possibile accedere ai servizi di analisi, prevenzione, diagnosi, riabilitazione e terapia personalizzata (in particolare nella radiochirurgia e nella day surgery). Forte di un’esperienza trentennale, offre una delle più ampie gamme di servizi e prestazioni per un totale annuo di 110.000 procedure diagnostiche in 50 specializzazioni cliniche e 3,5 milioni di analisi per 500 tipi di esame. Dotato di apparecchiature tecnologicamente di avanguardia (come il robot radiochirurgico Ciberknife e il microscopio Ikonyscope per la diagnostica oncologica), il CDI è accreditato dalla Joint Commission International, istituzione statunitense che certifica l’eccellenza delle strutture sanitarie.

In tutti i campi di attività, che siano direttamente legati al business o meno, Bracco è da sempre un’azienda socialmente responsabile, fortemente impegnata nei campi sociale ed educativo, nella difesa dell’ambiente, nel sostegno alla cultura e nella promozione delle pari opportunità.

Credits del progetto Donna Sport