Domenica, Donna Sport scende in campo a Parma

(Milano, 7 dicembre 2012) – Si terrà domenica 11 dicembre la terza tappa di Donna Sport. L’appuntamento è a Parma presso il PalaCiti di viale Lazio 5 alle 18 dove, in occasione dell’incontro di basket femminile di serie A1 Lavezzini Parma- BraccoGeas Sesto S.G, verrà realizzata un’importante iniziativa interattiva, con estrazione di gadget per il pubblico partecipante e un’azione di beneficenza a favore della Fondazione Rava che aiuta i bambini di Haiti.

All’interno del palazzetto sarà  realizzato un corner informativo multimediale del progetto Donna Sport in cui saranno proiettati video storici con interviste e testimonianze delle grandi stelle dello sport al femminile: da Fiona May a Sara Simeoni, da Federica Pellegrini a Francesca Schiamone passando per Manuela Di Centa, Valentina Vezzali e Mabel Bocchi.

“Grazie alle medaglie che le mie colleghe più giovani stanno vincendo in moltissime discipline sportive, lo sport italiano sta diventando sempre più rosa”, ha dichiarato Mabel Bocchi, storica campionessa nazionale di basket e bandiera della GeasBracco, ospite d’onore dell’evento. “Genitori, appassionati, tecnici, media, sponsor e istituzioni stanno finalmente rendendosi conto che la pratica sportiva al femminile è una fondamentale risorsa per lo sviluppo di una società sana e dinamica, in cui la donna è destinata a ricoprire sempre più ruoli determinanti. E’ per me un onore essere ospite proprio a Parma, la città dove sono nata e che ha visto crescere la mia passione per il basket e per lo sport, oltre che la madrina questo bellissimo progetto in cui si coniugano perfettamente sport, solidarietà e studio”.

E saranno proprio le atlete ad essere ancora una volta protagoniste. “Donna Sport” ha infatti bandito un concorso nazionale destinato a giovani atlete di tutte le discipline sportive federate con il CONI, per assegnare loro dei riconoscimenti sulla base dei meriti scolastici e sportivi conseguiti. Le atlete possono presentare spontaneamente la propria candidatura che sarà valutata da una giuria appositamente selezionata. Al termine del concorso le migliori atlete saranno premiate con un viaggio a Londra in occasione delle olimpiadi 2012, un tablet pc e buoni da spendere nell’acquisto di libri, dvd e cd.

Le candidature possono essere presentate presso il sito www.donnasport.it che ospita anche tutte le maggiori informazioni sul progetto e sulle iniziative in corso e in programma.

Durante l’incontro di domenica, oltre al materiale informativo sulle iniziative di Donna Sport, saranno regalate 20 tipologie di braccialetti di silicone colorati, ciascuno con inciso uno dei 20 “Valori Bracco”: rispetto, lealtà, impegno, merito, correttezza, responsabilità, amicizia, determinazione, solidarietà, trasparenza, tolleranza, dedizione, generosità, sportività, dialogo, fiducia, creatività, comprensione, integrazione, fair play. Al termine della partita verrà estratto uno dei 20 “Valori Bracco” e tutti coloro che hanno ricevuto il braccialetto con quel valore saranno invitati a scendere in campo e premiati con un pallone da basket (clicca qui per leggere il regolamento completo).

Spazio, infine, anche per la solidarietà: gli spettatori riceveranno delle cartoline con cui votare il valore che più li rappresenta nello sport e – per ciascun coupon riconsegnato – Bracco devolverà €1 alla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus per il reparto Maternità e Neonatologia presso l’Ospedale pediatrico NPH Saint Damien in Haiti, dove ogni anno 5.000 mamme e i loro bambini trovano assistenza e salvezza in un paese dove il tasso di mortalità materno e infantile è tra i più alti al mondo (www.nph-italia.org).

Condividi

Leave a Reply

*

captcha *