Presentato a Milano il progetto nazionale Donna Sport alla presenza di Diana Bracco

12 Ottobre 2011

(Milano, 12 ottobre 2011) – Nell’ambito della presentazione della squadra Bracco-Geas Basket è stato lanciato ieri sera il progetto “Donna Sport”, che premia le migliori atlete italiane.

Si chiama “Donna Sport”, il nuovo progetto del gruppo Bracco finalizzato a valorizzare la figura della donna nel suo complesso e, in particolare, il “fattore D”: quel mix di qualità e caratteristiche che rende le donne un elemento propulsivo e caratteristico di un modo diverso, completo ed efficace, che permette loro sempre più di emergere e di affrontare le sfide sia a livello individuale che collettivo. Cuore dell’iniziativa sono le selezioni di “Donna Sport – L’atleta più brava a scuola”, con cui il Gruppo Bracco, sulla base dei meriti conseguiti nello studio e nello sport, offrirà alle 3 candidate più meritevoli premi di carattere formativo. Un gesto concreto per sostenere le giovani eccellenze del nostro Paese.

Le donne italiane sono volitive e orientate all’obiettivo. Soprattutto nello sport queste caratteristiche si accentuano nelle donne rispetto agli uomini. Davanti agli allenamenti di Federica Pellegrini, il 90% degli uomini scapperebbe, ma ciò nonostante resta una sorta di sudditanza mediatica nei confronti dello sport maschile”, dichiara Diana Bracco, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Bracco. “Si tratta di un’anomalia, perché lo sport è prima di tutto democrazia e, doping a parte, non esistono scorciatoie ma solo talento, grinta, sacrifico, impegno costante, qualità in cui le donne mostrano di essere sempre più brave”.

Il progetto “Donna Sport”, realizzato con il patrocinio della Fondazione Candido Cannavò per lo sport, nasce per valorizzare la figura della donna nella sua interezza, considerando sia i risultati nelle discipline sportive che quelli in ambito scolastico. L’intento è quello di superare il gap che divide lo sport femminile da quello maschile in termini di attenzione mediatica e di pubblico; e di diffondere la cultura dello sport e dei valori che ne stanno alla base, quali: democrazia, determinazione, lealtà e passione. Valori che sempre più caratterizzano l’attività delle giovani atlete.

Con il Progetto “Giovani & Sport”, ormai vicino a tagliare il traguardo dei dieci anni, Bracco sostiene 15 società sportive di 8 diverse discipline, dall’atletica alla pallavolo, dal rugby al calcio, per un totale di 4.000 giovani di età compresa tra i 5 e i 18 anni. Questo perché, per i giovani lo sport deve rappresentare anzitutto una “palestra di vita” e un’opportunità per maturare, migliorare, confrontarsi, imparando ogni giorno i valori della lealtà, dello spirito di squadra, del merito e del rispetto verso gli altri.

Su questa scia, il Progetto “Donna Sport” di Bracco vuole accendere i riflettori sullo sport al femminile, favorendo l’attività sportiva tra le giovani e contribuendo a promuovere i valori positivi dello sport come strumento di crescita.

I dati CONI-ISTAT sulla pratica sportiva evidenziano, infatti, come nel 2000 il rapporto fosse di 100 uomini e 50 donne, mentre nel 2010, per ogni 100 uomini abbiamo avuto 70 donne che hanno svolto una disciplina sportiva. E noi ci auguriamo che l’obiettivo della parità sia presto raggiunto, così come auspichiamo che cresca la percentuale complessiva degli Italiani che si dedicano allo sport in modo continuativo (oggi sono solo il 22%).

Il legame che unisce Bracco allo Sport femminile non è occasionale. Da anni, infatti, il gruppo sostiene i club della pallavolo femminile Pro Patria Volley Milano e Arca Pallavolo Cesano e la squadra di atletica femminile Camelot. Dal 2008, inoltre, è sponsor di Geas, la squadra di basket che milita nel Campionato Nazionale di A1 ed è una storica formazione della pallacanestro italiana. Una squadra che punta tutto sul vivaio, e che con le sue giovanissime atlete ha ottenuto grandi soddisfazioni: una caratteristica di questo glorioso club che si combina perfettamente con i valori di Bracco.

Nell’ambito del Progetto, infine, si svolgerà un Tour informativo nazionale, che attraverso i Corner multimediali presenti nei Palazzetti dello sport coinvolti nell’iniziativa accompagnerà le tappe principali del campionato di Basket 2011/2012, durante le quali il pubblico e le diverse squadre saranno direttamente coinvolti e sensibilizzati sul sistema di valori che Bracco ha messo in campo. (Adnkronos)
………………………………..


Fonte: adnkronos TV